Titolo Universitario per Alice Cocco. A Cabu Abbas sei vittorie per l’Alasport - Notizie - Blog - Associazione Sportiva Dilettantistica Alasport

Vai ai contenuti

Titolo Universitario per Alice Cocco. A Cabu Abbas sei vittorie per l’Alasport

Associazione Sportiva Dilettantistica Alasport
Pubblicato da in Varie ·
Tags: alicecoccouniversitaricabuabbas
Un bel fine settimana per l’atletica alaese che coglie importanti risultati sia a livello assoluto in campo nazionale sia a livello giovanile. Sabato Alice Cocco è ritornata dopo due anni a confrontarsi a livello nazionale in una gara in pista ottenendo una grande vittoria ai campionati italiani universitari sulla distanza dei 5000 metri. A Fidenza (PR) la mezzofondista alaese iscritta in Scienza Biologiche per il Centro Universitario di Sassari ha chiuso col buon tempo di 16:49.81, centrando al debutto su questa distanza anche il minimo per partecipare ai campionati italiani assoluti.
Dopo la bella impresa di Alice a regalarci altre soddisfazioni ci hanno pensato ancora una volta le nostre furie rosse. Si è svolta ieri a Olbia la tradizionale corsa campestre N.S. di Cabu Abbas giunta alla 33^ edizione, come ogni anno una bella giornata di festa e sport. Sei le vittorie, tre i secondi posti e i terzi posti in categorie divise in fasce scolastiche. Nelle gare riservate alle Scuole Medie femminile ha vinto Maria Lucia Mette davanti a Rita Ledda, nella gara maschile vittoria di Stefano Ledda, quarto posto per Antonio Casu. Nella fascia 4^ e 5^ elementare femminile ennesimo primo posto per Maria Paola Sotgiu davanti a Francesca Mette, nei maschi bella vittoria per Manuel Bacciu e terzo posto per Giuseppe Ledda; nella gara riservata alla 1^, 2^ e 3^ elementare maschile bel primo posto per Pietro Casu e terza posizione per Simone Ledda. Infine spazio anche ai bambini della Scuola Materna, dove nei maschi c’è stata la vittoria di Nicola Ledda, la seconda posizione di Alessandro Casu e nelle femmine il terzo posto di Alessia Farris, tutti e tre alla loro prima gara. RISULTATI - FOTO: 1 - 2




Torna ai contenuti